Nutella

Dare tempo al tempo e la malinconia mi prende

Dare tempo al tempo e la malinconia mi prende
Mentre i miei amici si organizzano e proseguono la preparazione del viaggio è sempre più scendendo nei dettagli, io sono qui sola e non so cosa fare se piangere o rimpinzarmi di nutella.
Direttamente con le dita nel barattolo da 450 grammi non faccio altro che mangiare nutella, tutto questo alla CapoCcondomina non glielo perdonerò mai. Mi sta facendo passare un’estate d’inferno, peggio di quando sono stata bocciata alle superiori, mi sta facendo perdere la mia vita i miei amici. Si, proprio cosí. Dopo le prime telefonate con i soliti “dai vieni, dai stiamo insieme, aiutaci ad organizzare, magari la CapoCondomina può anche cambiare idea!, non ho più sentiti!
Ma cosa posso pretendere sono ovviamente indaffarati nei preparativi ma ci sto proprio da schifo.
Ma qusto lei non lo capisce! Certo però che i suoi corsi (credo che qualcuno le abbia detto che fare corsi fa figo) sono molto più importanti del mio viaggio. Perché un viaggio di quella portata non è ugualmente istruttivo è importante? Invece lei mi ha tagliato fuori da tutto, sto parlando non solo del viaggio in se ma dell’opportunitá di parlare con gli amici divertirmi con loro vagare tra i tanti argomenti che ci interessano. Invece sono qui tra il letto e il barattolo della Nutella è il frigo. Sola con tanti pensieri tristi nella mia testa.
Mi chiedo che senso ha la vita se non posso viverla come voglio? La carogna non fa altro che ripetermi ci sono dei doveri nella vita.
La mia domanda é: ma se loro (queste persone che si dichiarano adulte) si sono voluti organizzare in questo modo penoso, dov’è il lavoro é la vita, dove é impossibile gustare i giorni della vita con i 5 sensi, non é colpa mia! LA vita é gustare nutella quando si è malinconici e quando si è allegri mangiare patatine, ascoltare musica in cuffia, divertirsi con l’acqua fresca sul corpo nuotando in un mare azzurro, chiacchierare sotto il cielo stellato con i miei amici, questo è vivere la vita.
Ma presto la CapoCondomino lo capirà anche lei. Il mio esperimento sta andando bene ogni momento che la incontro o che mi capita a tiro ripeto costantemente il mantra, l’altro giorno é entrata in una tale confusione che non riusciva neanche a prepararsi. Arriverà a non capire più niente, non riuscirà a togliersi dalla testa le parole gliele instillerò nella mente e si ripeterà mentre dorme. Arriverá il momento in cui Lei chiederà a se stessa dov’è la sua felicità, perché lei dice, crede di esserlo ma non lo è affatto. E si sentira come.
Da sola, come mi sento io senza amici, senza girare, senza gioire della bellezza della vita, e nel frattempo ho finito il barattolo di nutella e fra un po’ mi viene un mal di pancia assurdo.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *