I conti non tornano al condominio 62

I conti non tornano al condominio 62

I conti non tornano al condominio 62
Ieri sera ho avuto il tempo di fare un po’ di conti, ma il conto non torna. Proprio per niente. Lavoro, lavoro e le scapestrate non fanno che spendere. Ma il conto non torna solo per le spese che loro fanno, ma per quello che non fanno. L’Eterna-Adolaescente di proposito ha incrociato le braccia. L’Innamorata sa fare solo una cosa: la piastra ai capelli, sprecando energia elettrica, che io pago! La Ribelle è sempre indaffarata con tutti i suoi fogli sparsi per aria. Non e mai chiaro cosa faccia e non capisco come ricordi quello che ha da fare perché secondo me è impossibile raccapezzarsi. La Poetessa, non parla, non dice, non fa e intuire cosa vuole neanche una chiromante riuscirebbe ad indovinare. Dietro i suoi pensieri non si sa cosa ci sia.
É tutto questo che non torna, non c’è collaborazione, condivisione. Visione, comune di un progetto. Così non si può più andare avanti. Quando le ho portate su, ho spiegato loro che avremmo dovuto lavorare, collaborando per raggiungere il nostro obiettivo e non stare dietro a tutte le stupidaggini che loro si mettono in testa di fare. Io sono la sola che sta portando avanti questoi obiettivi e lavoro tutto il giorno. Se le rispedissi in cantina sarebbe la soluzione migliore per tutti!
Mi sono veramente stufata, una cantilena continua di lamentele.
Devo metterci un punto definitivo: o loro capiscono che le regole devono essere rispettate o ritornano in cantina, e on permetteró che si verifichi come l’altra volta che mi hanno fatto quasi impazzire!
Io non sapevo piú che fare: dovevo andare a lavorare e tutte loro coalizzate mi sabotavano le giornate da mattina a sera: avevo un incontro di lavoro e loro lo cancellavano dalla mia agenda, avevo l’incontro settimanale di perfezionamento della comunicazione e lo sostituivano con il cinema, oppure dovevo are le faccende domestiche e loro staccavano l’energia elettrica. Si sono impegnate come non mai per sabotare la mia vita! Tutto perche loro volevano essere parte integrante del Condominio. Ma loro non l’hanno mai capito che sono solo delle inquiline residuali, ovvero che ci siano o non ci siano non ha nessuna importanza. Per quello stavano in cantina. Un po una ruota di scorta in caso di necessitá.
Ora che stanno riniziando a darmi fastidio non permetteró quello che hanno combinato in precedenza. NO! Adesso sono io che gioco i dadi, le anticipo e le mando in cantina! Ma questa volta chiuse a chiave!

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *