Quando si fanno domande arrivano risposte

Quando si fanno domande arrivano risposte

Quando si fanno domande arrivano risposte
Quando si fanno domande prima o poi qualcuno risposde. I punti interrogativi posti alla fine di ogni cosa che faccio ormai mi fanno compagnia tutto il giorno, ne piu e ne meno com’era successo quando il silenzio assordante aveva invaso casa. Con le domande sta succedendo la stessa cosa: sto preparando il caffellatte e qualcuna mi chiede – ma sei sicuro che lo vuoi? O preferisci il te o uno yogurt ? – No yogurt no! Pero magari un te al limone. Sto per salire in macchina e la solita vocina mi chiede – ma ti piacerebbe fare una passeggiata sino a lavoro? – te lo giuro che saremmo dovuto uscire 2 ore fa per arrivare in orario in ufficio – E ancora davanti alla sbarra che si sta sollevano per farmi entrare a lavoro sento – Perche lavori qua? – non ne posso piu di queste domande! Eppure per quanto le domande ricevono un riposta immediata, quel punto interrogativo continua a girare nellla testa insoddisfatto di una risposta istinttiva ma non consapevole. Questo flusso di domande, questi punti ballerii che piroettano davanti ai miei occhi si insinuano lentamente e volente o nolente affiora un ragionametno che si mette davanti nero su bianco e la rispota é arrivata: non voglio piu fare il lavoro che faccio. l’ho detto. All’inizio mi é sembrata una grande stupidaggine. Cosa vuol dire non voglio piu fare questo lavoro e di cosa campiamo di domande frullate?? Le bollette come le pago> Al supermercato mi metto nel portafoglio un paio di domande e pagp ? Certe risposte complicano la vita! Come faccio a lasciare il lavoro? É una follia, e soprattutto … perche ? I signori punti di domande che la fanno facile dovrebbero spiegarmi cosa dovrei fare dopo questa follia! Ma i punti di domande neanche si scompongono e come l’erba infestante continuanao a proliferare perche il guaio é cosa vuoi fare che questo lavoro non ti a la possibilita di fare ?? dopo una giornata di domande sono cotta .. ma nel frattempo …

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *