Siamo esseri sottomessi. É tempo di ri-educarci

Siamo esseri sottomessi. É tempo di ri-educarci

Siamo esseri sottomessi. É tempo di ri-educarci
Siamo esseri sottomessi non possiamo negarlo. Le parole ammaestrare/addomesticare sono parole che da sempre hanno suscitato in me una valenza negativa. La conseguenza di questi azioni “educative” é che siamo esseri sottomessi.

“Ma se tu mi addomestichi noi avremo bisogno l’uno dell’altro. Tu sarai per me l’unico al mondo, e io saró per te l’unica al mondo”
“Sia fatta la tua volontá”

Due frasi differenti ma entrambi portano il senso di sottomissione. Recano il germe dell’annullamento del proprio sé.

Sono stata addomesticata, e voi sapete bene di chi sto parlando, sin dalla nascita, ammaestrata come un cane che riporta il bastone e poi scodinzola, come un cavallo che accetta la sella, domata come un leone che asseconda le richieste preferendo il fuoco e un pezzo di carne alla frusta. É stata fatta quindi la Sua la Loro volontá. Non certo la mia. Si la CapoCondomina e stata veramente abile.

E cosi sono stata UBBIDIENTE. Una bambina ubbidiente.

In seguito sono diventata MANSUETA. Una donna mansueta come le pecore che non alzano la testa. E insieme a me, allo stesso modo vedo veramente tantissime pecore, conoscete bene anche quelle belanti delle altre condomine. Oggi si parla di dialogo senza dover arrivare allo SCONTRO e poco importa se il dialogo é soprattutto un monologo a senso unico senza nessun dialogo: la CapoCondomina non apre un dialogo o una trattativa lei ha solo PROCLAMI, e anche questo lo sapete bene!

Ci lasciamo ammaestrare e addomesticare e permettiamo che sia fatta la Sua volontá. Il risultato é essere sottomessi. Siamo sottomesse.

Abbiamo dimenticato quelle parole che evocano in noi il giusto senso alla DISOBBEDIENZA l’unica strada percorribile per giungere alla conoscenza interiore di se stessi e riappropriarci del nostro diritto ad INSORGERE contro il sopruso, alla prepotenza, all’arroganza, alle ingiustizie, dandoci il diritto di COSTRUIRE il nostro Io e conoscendolo riassaporare il gusto della vera LIBERTÁ.

In conclusione ho deciso di diventare DISUBBIDIENTE e RI-TROVARE il nostro Io per troppo tempo sepolto sotto altrui volontá. Troveró il modo di DIS-IMPARARE l’addomesticamento liberandoci da schemi, regole e leggi volte a soddisfare altrui necessitá a scapito delle nostre. Inizieró la strada per RI-EDUCARCI aiutando il nostro Io a sorgere ed essere persona piena nel mondo. CONDOMINE questo é il nosstro obiettivo, inizieremo la nostra lotta civile per RI-PRENDERE la nostra libertá che é sacra e inviolabile. É importante la collaborazione di tutti, del vicino della porta accanto, del panettiere sotto casa e di zia Maria del frutta e verdura e di tutti voi che leggete, aiutate anche con idee per rirenderci la libertá. Uniamoci e saremo una VOCE che nessuno potrá ignorare. Grazie a tutti coloro che daranno i loro contributo alla causa, con un messaggio con un commento, con proposte e idee, scalziamo via la CapoCondomina dalla sua poltrona.

4 commenti
    • Matilde
      Matilde dice:

      Hi Boohoo,
      thank you for appreciating my blog and I am sorry to reply so late.
      Just started on the 27th April and I need to improve a lot
      I want to put online the English version ..hopefully very soon
      ..any suggestion?

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *